Claude Debussy 🎼🎶🇮🇹

Celebrando il 160° anniversario della nascita di Claude Debussy, nato a Parigi nel 1862

Ritratto del giovane Debussy

Nel 1884, un giovane Claude Debussy vinse il prestigioso premio di composizione Prix de Rome, che prevedeva un programma di residenza a Villa Medici a Roma, dove questo ritratto fu dipinto ed è attualmente in mostra. L’atmosfera soffocante dell’Accademia di Francia a Roma ha rafforzato il suo desiderio di seguire i propri percorsi di espressione artistica: “Sono sicuro che l’Istituto non lo approverebbe, perché, naturalmente, considera il percorso che governa come l’unico corretto. Esiste! Non mi serve a niente! Sono molto appassionato della mia libertà, molto appassionato delle mie idee! »

Claude Debussy è venerato come un genio musicale e uno dei compositori più influenti della fine del XIX secolo. Le sue opere hanno una qualità senza tempo grazie alla sua incorporazione di orchestrazioni esotiche e sensuali con strutture classiche. Alcune delle composizioni più popolari di Debussy includono Pégase, Enigma, Danse des cygnes, Clair de lune e La Mer. Bambino prodigio, Debussy ha studiato musica a cinque anni ed è diventato uno dei più grandi compositori francesi. Il suo stile distinto gli guadagnò fama in Francia e all’estero.

Debussy era un innovatore musicale e, allo stesso modo di un pittore impressionista, la sua musica e le sue opere esprimono i suoi sentimenti modulati. Ha cercato di esprimere emozioni interiori nella sua musica attraverso la sensibilità di un interprete, che molti musicisti hanno tentato di raggiungere fin dai tempi di Debussy. Conosciuto per aver composto melodie di una bellezza distintiva, Debussy è ricordato soprattutto per le sue opere per pianoforte solo come La Mer ed Enigma. Oltre alle opere per pianoforte solo, ha anche composto canzoni con parole che raccontano storie o esprimono sentimenti. Alcune delle sue canzoni più famose includono Chanson de Miène et de Mairée (Canzone della fanciulla e del suo castello) e La Mer (il mare), che raffigura la dea del mare che tiene il suo cavallo sotto il mare mentre contempla il suo futuro interesse amoroso.

La musica di Debussy fu inizialmente criticata dai suoi contemporanei e dal pubblico quando introdusse per la prima volta le sue composizioni in Francia all’età di 27 anni. Tuttavia, ha perseverato con i suoi sforzi creativi nonostante le critiche dei critici che pensavano che stesse sopravvalutando l’eleganza nelle sue opere. Quando aveva quarantun anni, Debussy si rese conto di quanto fossero diventate popolari alcune delle sue composizioni tra gli ascoltatori francesi. Inizia così la carriera di Debussy come compositore-impresario: iniziò a promuovere la musica francese contemporanea dando concerti con le opere di colleghi compositori come Gabriel Fauré e Paul Dukas. Molti musicisti famosi hanno eseguito i pezzi di Debussy tra cui i pianisti Alfred Rodrigues, Nicolas Rousset, Jacques Delphine Richard; i violinisti Alfred Rosier; i violoncellisti Pierre Renaudel; i cantanti Jean Louis Bertrand; i soprani operici Sylvie Jourdel; i mezzosoprani Leontine

Nuove tecniche che Debussy ha impiegato per creare la sua musica ha influenzato le opere musicali del XX secolo, come il pezzo di Erik Wollo che incorpora gli echi di La Mer nella sua melodia romantica. Un’altra influenza sui compositori successivi è stata la tecnica di Debutsy per creare trame musicali attraverso varie combinazioni di consonanze (suoni simili) o dissonanze (suoni non correlati). Questa tecnica è ancora oggi utilizzata dai compositori moderni nella creazione di trame musicali complesse che trasmettono emozioni attraverso il suono. Alla domanda su cosa lo rendesse un grande compositore, Claude Debussy rispose semplicemente: “Un forte desiderio di piacere… insieme a un dono straordinario!”

La sua musica è associata nella mia mente ai dipinti dei suoi contemporanei a Parigi e alla freschezza delle sue pennellate. La sua innovazione nella musica è simile a quella che gli impressionisti hanno portato nel mondo delle arti visive, ma non si sentiva a suo agio a descrivere la sua musica come impressionista. Infatti, come pittori impressionisti, trovò in natura un’importante fonte di ispirazione per la sua musica e non sentì nemmeno alcuna attrazione speciale per le regole accademiche dell’espressione artistica.

Fotografia a colori di Claude Debussy

Una delle mie composizioni preferite di Debussy è questo pezzo per pianoforte, Claire de lune – Luar, il terzo movimento della sua Suite Bergamasca, che compose intorno al 1890, intorno ai 28 anni, e poi rivisto sostanzialmente nel 1905. Questo pezzo era originariamente chiamato Sentimental Walk, dal nome della poesia di Verlaine che sembra aver ispirato la suite. Il titolo finale del terzo movimento della Suite bergamasca è tratto dal poema di Verlaine “Clair de lune”, che si riferisce ai bergamaschi nella strofa di apertura:

Votre âme est un paysage choisi
Que vont charmant masques et bergamasques
Jouant du luth et dansant et quasi
Tristes sous leurs déguisements fantasques
Esta é uma reprodução em rolo de piano de Debussy tocando uma de suas peças mais famosas, Claire de lune

Bibliografia essenziale in italiano:

Puoi seguirmi anche sui miei altri canali di social media:

e iscriverti agli aggiornamenti via email su questo blog:

Advertisement

One thought on “Claude Debussy 🎼🎶🇮🇹

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s